Cosa vedere in Irpinia se si ama l’arte

La scelta di cosa vedere in Irpinia non può non partire dal capoluogo di regione. Il Museo Irpino ad Avellino, il più rilevante polo museale della città campana, comprende due sedi: la prima è quella storica di Palazzo della Cultura in Via Europa, mentre la seconda, istituita più di recente, si trova all’interno del Carcere borbonico di Avellino e ospita le sezioni di concezione più moderna. Visitando il museo Irpino il visitatore potrà scoprire le tantissime collezioni archeologiche e di epoca risorgimentale, oltre alla Pinacoteca di provincia, al Lapidario e a moltissimi spazi riservati ai più piccoli, che sapranno coinvolgerli per aiutarli ad imparare divertendosi.

Cosa vedere in Irpinia per scoprire la gente del luogo

Il Museo Etnografico di Aquilonia a ingresso gratuito costituisce una vera e propria perla museale, che saprà stupire il visitatore alla ricerca di cosa vedere in Irpinia, coinvolgendolo in un viaggio nei costumi della popolazione locale. Il tutto è reso possibile grazie anche alla partecipazione degli emigrati che hanno contribuito a rendere il museo quel che è, donando oggetti e facendo offerte in denaro. Attraverso dei punti interattivi, che coinvolgono in particolare i visitatori più giovani mettendoli in prima linea nella scoperta della propria storia, si potrà fare un salto nel passato per riuscire a capire meglio il presente. Anche il Museo della civiltà contadina ad Andretta mira a far comprendere la vita quotidiana dei contadini della Valle dell’Ofanto, attraverso tutti gli attrezzi ed i reperti archeologici ritrovati negli anni. In particolare sono stati ricostruiti gli ambienti domestici e lavorativi che caratterizzavano i contadini in diverse epoche. Nello spazio del Contadino si trovano tutti gli arnesi per l’agricoltura oltre a quelli impiegati per la produzione del vino, attività che tuttora rende famosa l’Irpinia. Infine, una menzione particolare va riservata al Museo della Gente senza Storia ad Altavilla Irpina che sorge in un edificio spettacolare all’interno del quale si possono ammirare oggetti e suppellettili di persone comuni le quali, lontano dai fasti nobiliari, fin dall’epoca antica hanno contribuito a rendere grande questa zona.

Cosa vedere in Irpinia per scoprirne i legami storici

I normanni hanno avuto un importante ruolo in queste zone, come testimoniato dal Museo della Civiltà Normanna ad Ariano Irpino, dove sorgeva la prima Contea italiana. I lasciti di questo popolo sono celebrati attraverso i ritrovamenti locali, tra cui svariate tipologie di armi, alabardi di diverse famiglie, documenti e monete. Ad Ariano Irpino è da segnalare anche la presenza del Museo degli argenti, con sede nell’antica tesoreria della Chiesa di Santa Maria Assunta. Altro luogo d’interesse si trova dove oggi sorge il Museo della ceramica a Calitri, in origine una costruzione del diciassettesimo secolo: si trattava di un castello dalle proporzioni maestose che dopo un terremoto avvenuto verso la fine del secolo venne riconvertito in un borgo. Un altro terremoto tre secoli più tardi, nel 1980, determinò il cedimento di quel che nel frattempo era divenuto Borgo Castello, ma grazie a una minuziosa opera di ricostruzione e riqualificazione, oggi qui sorge il Museo della ceramica. Visitando quest’edificio a Calitri è possibile, non solo vedere manufatti di ottimo pregio, bensì, avere uno spaccato sul legame tra uomo e natura in queste terre. Il paese di Fontanarosa, noto per la lavorazione della pietra, vanta la presenza del Museo del Carro, conteso con quello di Mirabella, che rende omaggio ad una tradizione secolare del luogo. Quando si sceglie cosa vedere in Irpinia, gli appassionati di collezioni curiose non potranno perdere il Museo dei Misteri di Cartapesta, mentre coloro che amano le iconografie religiose troveranno ottimi esemplari sia nel Museo di Arte Sacra a Mirabella che presso il Museo diocesano a Nusco. Infine, gli amanti dei prodotti alimentari tipici, che desiderano scoprire la storia di un frutto che qui raggiunge apici qualitativi, potranno recarsi al Museo della castagna a Montella.


Leggi tutti i nostri Speciali sul cosa vedere in Irpinia: